Fondachello

Fondachello

È possibile raggiungere anche a piedi le spiagge di Sant’Anna e Fondachello. Grazie alla stagione estiva, è una delle zone centrali che offre diverse attività, dal buon ristorante con specialità tipiche marinare, ai mercatini, ad una serata sotto le stelle assaporando un cocktail comodamente seduti in spiaggia.

alcantara

Gole dell’Alcantara

Nelle zone limitrofe raggiungibili in auto, troviamo Motta Camastra, una vera e propria oasi incontaminata, le Gole dell’Alcantara. Il fiume Alcantara scorre tra pietra lavica che forma il suo alveo caratteristico. Sul territorio di Motta Camastra in località Fondaco Motta si trova la gola più imponente e famosa lunga per più di 6 km ma percorribile in modo agevole. La particolarità di queste gole consiste nella struttura delle pareti, create da una colata di lava basaltica. La lava si è poi raffreddata molto lentamente, permettendo così di creare forme prismatiche.

giardini

Giardini Naxos

Facilmente raggiungibili anche le mete estive del Messinese, quali Giardini Naxos con locali di ogni genere, che colorano le acque della costa. Sul lungomare è possibile fermarsi per gustare la tipica granita siciliana o i buonissimi arancini con un panorama mozzafiato che va dal mare limpido e spiaggia caraibica alla splendida Taormina.

isola_bella

Isola Bella

Passando in auto o in treno, scorgerete una piccola isola chiamata Isola Bella, in cui è possibile trascorrere una bellissima giornata tra natura, mare e piccole escursioni in barca.

taormina

Taormina

Velocemente raggiungibile dalla stazione ferroviaria, Taormina. Inizialmente, piccolo borgo antico situato nelle alture del territorio è, adesso, diventato un vero e proprio centro storico turistico conosciuto per il suo paesaggio naturale, le bellezze marine ed i suoi monumenti storici. Frequentato anche da VIP, è il posto ideale per una passeggiata lungo corso Umberto I. Passando davanti al Duomo si può ammirare il grandioso panorama che offre piazza Belvedere. A pochi passi dal Corso è facilmente raggiungibile il Teatro antico di Taormina, secondo centro di rappresentazione teatrale classico per dimensione in Sicilia dopo il teatro greco di Siracusa. In epoca greca il teatro era adibito alle rappresentazioni di tragedie, mentre in epoca romana, dopo adeguate modifiche, venne probabilmente adibito a spettacoli di gladiatori molto in voga presso i romani. Oggi, il teatro di Taormina è sede di Taormina Arte, manifestazione di spettacoli che si svolge tutti gli anni nel periodo estivo e del Taormina Film Fest. Fu anche sede di alcune riprese del film “La Dea dell’Amore” di Woody Allen. Durante l’anno non mancano numerosi tour guidati, escursioni e attività tipiche del luogo.

etna

Etna

Altra meta non meno importante è il parco dell’Etna, area naturale protetta, situata a 32km da Riposto. I luoghi di maggiore interesse sono:

La grotta del gelo: si tratta di una grotta di scorrimento conico che presenta la particolarità di avere al suo interno la presenza perenne di ghiaccio data dalla temperatura che non supera i -6°C durante l’intero anno.

Grotta dei tre livelli: Allo stato delle conoscenze attuali è la più lunga grotta di scorrimento esistente sull’Etna e tra le più estese del mondo.

La valle del Bove: Ampia conca che si trova sul versante orientale dell’Etna. Essa si presenta desertica poiché ricoperta da colate laviche recenti.

Attaverso le escursioni dell’Etna è possibile scoprire tutte le bellezze, ai nostri occhi, ancora sconosciute.

acitrezza

Località limitrofe

Fra le altre località da poter visitare sul versante Ionico della Sicilia troviamo città, con profondi radici antiche, come Acireale, Catania, Siracusa, Caltagirone, Noto, Ragusa e Agrigento.

La prima città di queste, Acireale, nota per il carnevale, per il suo barocco e le Terme, comprendendo nel suo territorio una serie di borghi marinari dotati di porticciolo. Il centro di Acireale è la Piazza del Duomo, su cui si affacciano alcuni degli edifici più importanti della città, tra cui la Chiesa Cattedrale, la Basilica dei Santi Pietro e Paolo, il Palazzo del Comune, il Palazzo Modò. Sarebbe consigliato fare anche una passeggiata nel centro storico poichè vi sono altri palazzi, chiese e monumenti di grande interesse. Il corso Umberto è il passeggio della città, via lungo la quale prospettano i diversi palazzi nobiliari. Più avanti si arriva in piazza Garibaldi (detta “la piazzetta”, dagli acesi), dove è collocata al centro la statua dedicata ai caduti dello scultore acese Michele la Spina. Proseguendo in corso Umberto, si raggiunge piazza Indirizzo, dove sulla destra si trova l’ingresso alla Villa Belvedere dove poter assaporare un gelato tipico in compagnia.

Catania è una delle poche città in Italia ad offrire paesaggi tanto diversi concentrati in un solo sito. Sorge ai piedi del vulcano Etna (il vulcano attivo più alto d’Europa) e a metà strada tra le città di Messina e Siracusa. Il nucleo originario della città era situato su un colle, corrispondente all’odierna piazza Dante, dove sorge il Monastero di San Nicolò l’Arena (oggi sede universitaria). La via Etnea è il salotto della città, in cui poter tranquillamente passeggiare tra negozi del centro.